I Div: Prova di maturità contro il Basket 95

Vittoria non facile quella degli uomini di coach Ortasi nei confronti del combattivo Basket 95 di Imola, nonostante il 65-53 finale possa far pensare a una partita in scioltezza.

Potendo contare anche sull'esordio stagionale di Matteo Savini, l'Aronne Gardini affronta in casa l'imbattuto Basket 95, una formazione dall'età media decisamente bassa, cosa che significa minore esperienza ma anche maggior atletismo. Gli ordini pre-partita di coach Ortasi sono quelli di controllare il ritmo per impedire le scorribande offensive degli avversari ma gli imolesi pressano a tutto campo e costringono i Fusignanesi a qualche palla persa di troppo, cosa che li induce a cascare nel tranello e ad adeguarsi ai ritmi avversari, anziché imporre i propri. Il coach corre ai ripari schierando i suoi a zona, difesa che ferma l'emorragia e costringe gli avversari a ragionare, riuscendo a ricucire buona parte dello strappo iniziale. Si va al primo riposo sul 13-15.

A velocità più consone al suo gioco, l'Aronne Gardini lentamente prende il sopravvento, grazie anche all'importante presenza in area di Maestri che costringere la difesa avversaria a chiudere su di lui, lasciando conseguentemente più spazio agli esterni. È una buona fase per i locali che mandano a canestro a turno tutti i propri giocatori: ben 9 uomini a referto nel primo tempo e parziale favorevole di 18-11 che manda le squadre al riposo sul 31-26 per i locali.

Alla ripresa delle ostilità l'Aronne Gardini prosegue il buon momento e arriva a toccare un vantaggio in doppia cifra, ma gli ospiti non mollano e, aggrappandosi a due bombe di Calamelli, riducono lo svantaggio ad appena un punto, approfittando anche del nervosismo dei locali che si palesa col fallo tecnico rimediato da Vecchi. Nel momento più delicato del match Mazzotti, perfettamente a suo agio ai ritmi controllati, infila tre canestri consecutivi dal peso specifico non indifferente che permettono all'Aronne Gardini di reggere la forza d'urto degli imolesi. Il parziale del periodo vede prevalere gli ospiti per 17-14 ma quando suona la terza sirena l'Aronne Gardini ha ripreso un possesso di vantaggio.

Nell'ultimo e decisivo quarto, quando l'esperienza conta di più degli esplosivi garretti dei giovani imolesi, dopo una parte iniziale equilibrata i padroni di casa impongono il proprio gioco e grazie a una seconda fiammata di Mazzotti, che a una bomba fa seguire altri due canestri, scava un solco che diventa presto incolmabile per gli uomini di Baruzzi. Quando l'ultima sirena suona il tabellone recita 65-53 per l'Aronne Gardini. Buona dimostrazione di maturità della squadra di coach Ortasi che ha saputo rimontare dopo un inizio difficile e, in una partita spigolosa, ha trovato le risorse tattiche per riportare il match sui binari più adatti alle sue caratteristiche. Altre note positive sono i punteggi distribuiti su 11 giocatori e il buon esordio di Savini, un elemento che aggiunge esperienza e versatilità al pacchetto dei lunghi dell'Aronne Gardini.

Basket Aronne Gardini 2001 - Basket 95 Imola 65-53 (13-15; 31-16; 45-43)

Punteggi individuali: Montanari 6, Scardovi 11, Zanzi 5, Mazzotti 19, Randi 4, Nigro 2, Maestri 3, Bucchi 5, Vecchi, Savini 5, Pelliccia 2, Lugaresi 3.

In piedi: Savini, Pelliccia, Maestri, Nigro, Mazzotti, Bucchi, Vecchi.

In ginocchio: Ortasi (all.), Montanari, Scardovi, Zanzi, Randi, Lugaresi.

Post recenti

Aronne Gardini Basket 2001 Fusignano