CSI: Persa dalla lunetta vs Cervia

Dicembre senza vittorie per la Bitways. I nostri giocano una buona partita, con la giusta intensità e determinazione, in ripresa rispetto alle ultime due sconfitte, ma non basta a battere l'esperta squadra cervese.

In una partita punto a punto a basso punteggio, in cui si è tirato più dalla lunetta che dal campo, la differenza la fa un dato statistico semplice quanto inequivocabile: con 11/35 ai tiri liberi non si vincono le partite tirate. Se venissero a giocare a Fusignano, DeAndre Jordan e Dwight Howard farebbero un figurone dalla linea della carità.

Partita ben diretta dall'arbitro "Sandrino" Fabbri che fin da subito fa capire che oggi fischierà anche i sospiri. Alla fine saranno ben 49 i falli fischiati. Ne consegue una partita spezzettata, in cui si gioca quasi sempre a metà campo con difesa schierata. I cervesi si adeguano, sfruttando le penetrazioni mancine di capitan Benaglia, dalle quali arrivano con regolarità canestri, falli o buoni scarichi. Per contro i fusignanesi trovano un buon ritmo in attacco, la palla gira a dovere e tutti sono pericolosi e segnano a rotazione.

Cervia è sempre avanti nel punteggio, ma i nostri rimangono incollati nel punteggio. Anche se nel secondo quarto arriva inesorabile il momento di black-out in attacco, con palla ferma e "ciapa e tira", rimaniamo attaccati nel punteggio grazie alla difesa. All'intervallo lungo siamo 24 a 32. Nella ripresa torniamo anche a -1. Il problema è solo uno: tanti buoni attacchi si concludono "costringendo" gli ospiti a commettere fallo e a mandarci in lunetta, solo che questa sera andare in lunetta per la Bitways assomiglia più a una palla persa che a un'occasione per recuperare nel punteggio. E la partita si conclude così, con i nostri sempre in scia ma mai in grado di mettere la freccia.

Bitways Fusignano - Electric Eels Cervia 42-50

Punteggi individuali: Cerfe 3, Mazz, Guido 8, Enri 2, Ghesup 5, Kibir 8, Drago 2, Baro 2, Kappa 12.

Post recenti

Aronne Gardini Basket 2001 Fusignano