CSI: Violato il campo del Sirio

11/03/2017

Finalmente arriva una bella vittoria in trasferta per la Bitways. E arriva su un campo difficile. Prima dei nostri, solo gli imbattibili del Mystere erano stati “corsari” in quel di Sirio.

 

E dire che le premesse non erano state le migliori. Sembrava la solita trasferta in cui si fa fatica a far numero. Per presentarsi in 10 è stato necessario (ri)chiamare Ash (di passaggio da Nizza), Bruno (di passaggio tra un singolo e un concerto) ed Enri (se serve chiamatemi).

Ma oggi i fusignanesi hanno disputato una partita come Drago vorrebbe vederne più spesso, imponendo il proprio gioco a ritmo alto per 40 minuti, tenendo duro nel momento del calo (leggasi terzo quarto) e mettendoci tantissima grinta.

 

Arbitra Marzocchi, oramai abbonato alle nostre partite. Si gioca nella buia palestra di Agraria, col canestro inclinato, lato panchina ospite, che è sempre lì come ogni anno, ad aspettarci. Drago conferma il quintetto giovane “da corsa” con Niki, Kappa, Cerfe, Mazz e Ghesup. Ma la mossa giusta il coach l’azzecca prendendo da parte Kappa e dicendogli “tu marchi il loro 22 e gli togli il respiro”. Sembra un sacrificio per il nostro play, ma sarà la mossa difensiva che farà la differenza nel finale. Nel primo quarto i nostri faticano maledettamente a trovare le misure al canestro storto, arriva un solo canestro dal campo e qualche tiro libero. Per fortuna la difesa regge e alla prima pausa siamo sotto 13 a 6.

 

Il secondo quarto è probabilmente il migliore giocato dalla Bitways in questo campionato. Dieci minuti di difesa aggressiva, tanti recuperi, transizioni concluse con tiri veloci al ferro, da fuori o da tre, con quelli del Sirio che ci rincorrono ma non ci prendono mai. All’intervallo lungo situazione ribaltata e siamo a +7.

 

All’inizio del terzo quarto sembra continuare il momento magico dei nostri. Prima azione da highlight, con recupero difensivo, transizione veloce in cui la palla non tocca mai terra chiusa con penetrazione e scarico per Ghesup che da sinistra infila una “bomba solo cotone” per il +10. Trenta secondi dopo sembra di vedere la stessa azione in replay. Ancora tiro di Ghesup, ma stavolta la parabola è lunga. E qui qualcosa s'inceppa per gli ospiti. Forse un po’ troppa euforia che diventa presunzione pensando sia tutto facile. Forse una difesa un po’ troppo con le braccia e meno con le gambe, che regala falli e tiri liberi gratis agli avversari. Ed ecco che all’ultima pausa siamo di nuovo pari.

 

Ma i fusignanesi oggi non si avviliscono e non si deprimono. Nell’ultimo quarto resettiamo tutto. Negli ultimi dieci minuti ne abbiamo di più noi. Stiamo sempre avanti nel punteggio. Negli ultimi minuti Sirio si affida al suo fenomeno Cardia (il famoso 22 di cui sopra…). Grave errore, il fenomeno spara a salve (gli effetti della marcatura di Kappa si fanno sentire). I nostri invece sono concreti quanto basta. Cerfe, Kappa e Niki si spartiscono i tiri e i punti nel finale. Facciamo anche 4/4 ai tiri liberi nell’ultimo minuto e alla fine i ravennati devono cedere. Bravi ragazzi!

 

Sirio Ravenna - Bitways Fusignano 52-58 (13-6; 23-30; 39-39)

Punteggi individuali: Bruno, Cerfe 4, Mazz 2, Bonet 2, Ghesup 3, , Ash 5, Baro 1, Niki 26, Kappa 15.

 

Selfie dopo la vittoria in trasferta.

 

Please reload

Post recenti
Please reload

Aronne Gardini Basket 2001 Fusignano