IDiv: Tutto in un quarto

Franca vittoria esterna degli uomini di coach Ortasi che violano il campo dei Warriors Ravenna vincendo 83-64, mantenendo l'imbattibilità nella fase a orologio.

L'Aronne Gardini si presenta a Ravenna priva del playmaker titolare Scardovi. Forse anche per questo il primo è un quarto di studio per i Fusignanesi che, pur mandando a segno sei uomini, tardano a capire come arginare i combattivi padroni di casa che, grazie a un Fantini autore di 6 punti e a un Ricci che segna gli ultimi 5 punti dei suoi, vanno al primo riposo in vantaggio per 15-12.

Nel secondo quarto c'è la svolta del match. L'Aronne Gardini scende in campo come fosse indemoniata e, guidata dalle giocate estemporanee e dalle triple di Montanari e di Vecchi, a cui dà manforte un efficace Nigro sotto le plance, piazza un parziale tramortente. I Warriors non riescono a reagire: appena due canestri dal campo arrotondati da 6 punti dalla lunetta non riescono a fermare la corsa dei Fusignanesi che in un amen scavano un solco fra sé e i ravennati di 15 punti, con un parziale di 28-10 che la dice lunga di cosa sono capaci quando si accendono.

Alla ripresa delle ostilità i Warriors si appoggiano ai produttivi Ricci e Fantini, poi registrano qualcosa in difesa e non subiscono più come prima le folate offensive degli ospiti che però, forti del vantaggio accumulato, non hanno interesse a forzare i ritmi tanto più che Vecchi continua a colpire con costanza dalla grande distanza e, con l'aiuto di Maestri e Lugaresi, riescono a contenere i padroni di casa, anzi allungano di poco. Il parziale di 19-21 manda le squadre all'ultima pausa sul 44-61.

Stesso copione nell'ultimo quarto, con l'Aronne Gardini in controllo e che trova nuovi protagonisti offensivi in Zanzi, Bucchi e Mazzotti, riuscendo a tenere a debita distanza i padroni di casa, il cui capitano Ricci continua a forare la retina avversaria. Il match termina con un perentorio 64-83 e una confortante prova collettiva che ha visto 9 uomini andare a segno. Adesso si attende con interesse il risultato della trasferta del Faenza Futura Basket, incappato in una non prevista sconfitta interna nel turno precedente contro il Basket Castebolognese, sul campo dell'Arlam Dorsten, che dirà quanto sarà decisivo lo scontro diretto a Faenza nella prossima e ultima partita di fase a orologio.

Warriors Ravenna - Basket Aronne Gardini 2001 64-83 (15-12; 25-40; 44-61)

Punteggi individuali: Montanari 16, Zanzi 9, Mazzotti 5, Randi 5, Nigro 6, Maestri 8, Zanchini, Bucchi 9, Vecchi 16, Pelliccia, Lugaresi 9.

In piedi: Ortasi (all.), Pelliccia, Maestri, Nigro, Mazzotti, Bucchi, Vecchi.

In ginocchio: Zanzi, Lugaresi, Montanari, Randi, Zanchini.

Post recenti

Aronne Gardini Basket 2001 Fusignano