IDiv: Il sogno s'infrange contro il Morciano

20/05/2017

 

 

Al termine di una gara in bilico fino agli ultimi minuti, l'Aronne Gardini perde in casa Gara2 contro gli imbattuti Eagles di Morciano e deve abbandonare, proprio sul filo di lana, il sogno di conquistare la promozione.

 

Gara1 era stata vinta dai riminesi di 10 punti ma a 1 minuto dalla fine i Fusignanesi erano a un possesso, dimostrando di potersela giocare. L'inizio difatti è favorevole ai padroni di casa che quando Maestri mette la prima bomba dell'incontro scattano sul 7-2 ma gli ospiti si confermano squadra coriacea e ribattono subito, raggiungendo e superando gli uomini di coach Ortasi. I Fusignanesi dopo qualche minuto a vuoto tornano a segnare e rimontare ma la tripla di Ciotti manda le squadre al primo riposo sul 18-14 per gli ospiti.

 

Nel secondo quarto l'Aronne Gardini si rianima e, grazie alle conclusioni dalla grande distanza di Montanari e alle incursioni di Scardovi, mette la testa avanti nel punteggio, sospinta anche dal calore del numeroso pubblico presente all'incontro. Il Morciano però non vacilla e risponde punto su punto, trovando punti importanti dai lunghi Rossi e Masia. Il parziale di 18-17 manda le squadre negli spogliatoi sul 32-35.

 

Al rientro sul campo, l'Aronne Gardini cerca di cambiare l'inerzia della gara, raggiunge gli avversari e li sopravanza nel punteggio ma non riesce mai a distanziarli, anzi ha inizio un lungo periodo in cui le squadre rimangono a stretto contatto l'una con l'altra, senza che nessuna riesca a prevalere. I padroni di casa distribuiscono i punti su più giocatori mentre gli ospiti fanno bottino in particolare con Palazzi e Chisté e penultima frazione fa registrare un parziale di perfetta parità, 17 a 17, che fissa il progressivo a favore dei Morcianesi per un possesso: 49-52.

 

L'ultima e decisiva frazione vede per gli ospiti sempre avanti, anche se di poco, nei confronti dell'Aronne Gardini che, col passare del tempo, non riuscendo ad avere la meglio sugli Eagles - solidamente guidati da Adanti che guadagna falli che poi trasforma con regolarità dalla lunetta - cominciano col forzare le conclusioni per affrettare i tempi. È la fine per gli uomini di coach Ortasi perché gli ospiti non abbassano l'intensità, continuano a difendere fino all'ultimo e, sulle ali dell'entusiasmo, allungano mettendo il risultato al sicuro dalle bombe della disperazione, che peraltro non vanno a segno, dei Fusignanesi. Finisce 77-69 per gli Eagles fra le esultanze - con tanto di invasione di campo - del folto e rumoroso seguito di tifosi giunto da Morciano. Onore ai vincitori che si sono dimostrati formazione solida e in grado di trovare sempre protagonisti diversi a seconda dei momenti ma anche agli uomini di coach Ortasi, l'anno scorso nemmeno qualificatisi per i playoffs e quest'anno autori di un campionato di testa, la cui coronazione con la promozione è sfumata proprio a un passo dal traguardo. Un motivo in più per ripresentarsi più che mai agguerriti alla palla a due iniziale del prossimo campionato.

 

Basket Aronne Gardini 2001 - Eagles Morciano 69-77 (14-18; 32-35; 49-52)

Aronne Gardini: Bucchi, Montanari 12, Lugaresi, Zanchini, Scardovi 18, Vecchi 10, Zanzi 6, nigro 2, Mazzotti 9, Randi 5, Maestri 7, Pelliccia.

Eagles: Guastafierro 2, Bordini, Masia 13, Palazzi 17, Ciotti 5, Chistè 7, Rossi 4, Tagliaferri 10, Adanti 15, Arduini, Bigini 10.

 

 

 

Please reload

Post recenti
Please reload

Aronne Gardini Basket 2001 Fusignano