Promo: Vittoria col batticuore sull'AICS

23/01/2018

Ci sono volute 13 partite, ma finalmente è arrivata la prima vittoria casalinga per il Fata Roba, al termine di una partita in cui i Fusignanesi hanno mostrato tutto il loro repertorio di pregi e difetti di questa stagioneUna gara che hanno vinto e perso più volte, in cui si sono esaltati, poi hanno litigato col canestro e infine hanno avuto timore di vincerla troppo facilmente.

 

Pronti via e i padroni di casa mostrano una pallacanestro quasi perfetta, frutto di quell'energia tanto predicata da coach Ortasi e finalmente messa in campo. La difesa è aggressiva, in attacco la palla circola molto bene, c'è il giusto equilibrio tra tiri degli esterni e tiri da sotto. A questo si aggiunge l'entusiasmo degli Under18 Pelliccia e Baldini che firmano 8 punti in coppia nel primo quarto e i padroni di casa raggiungono presto la doppia cifra di vantaggio. L'azione che riassume questi primi 10' è quella in uscita da un time-out: in piena "trance" agonistica, i Fusignanesi rientrano in campo in 4. Risultato? Palla recuperata in difesa e transizione in attacco con fallo subito e due tiri liberi realizzati.

 

Ma il concetto "vittoria facile" non fa parte del dizionario del Fata Roba. Dopo la prima pausa e le prime rotazioni dalla panchina, qualcosa s'inceppa nell'ingranaggio dei padroni di casa. Ne conseguono 10 palle perse nel solo secondo quarto. L'AICS, guidata da Bergantini autore di 9 punti consecutivi, si riporta sotto senza far nulla di che e riesce addirittura a chiudere a +1 prima dell'intervallo lungo.

 

Al rientro in campo i Fusignanesi riescono a resettare tutto e ricominciano a giocare. Questa volta è la difesa a far la differenza. La zona mista chiamata da coach Ortasi manda in tilt i Forlivesi. Il Fata Roba torna a +8, poi si fa di nuovo recuperare, ma nell'ultimo quarto riallunga lentamente ma inesorabilmente.

 

Quando a 3' dalla fine gli ospiti sono costretti al time-out il tabellone dice +10 per i padroni di casa. Finita? Macché! Al rientro in campo i Fusignanesi non segnano più, ma soprattutto non gestiscono il tempo, cercando soluzioni frettolose. Arrivano due tiri che non toccano nemmeno il ferro, alternati da due palle perse. Gli ospiti, quasi increduli, riescono così ad attaccare in transizione: una sequenza tiro libero, bomba, rimbalzo in attacco più canestro e di nuovo bomba, li riporta a -1 a 60" dalla fine. Ora è coach Ortasi a dover chiamare time-out. Lo schema disegnato dal coach si concretizza perfettamente con la bomba di Montanari e la partita sembra chiusa.

 

Ma oramai sono saltati tutti gli schemi da ambo le parti. Nell'ultimo minuto si assiste ad una partita di "ciapà no". Tutti fanno di tutto per perdere. Scardovi subisce fallo ma mette un solo tiro libero. Forlì sbaglia il canestro del pareggio. Fusignano ha l’azione per chiudere la partita, ma non segna. Con 15" da giocare, Guaglione prova la bomba del sorpasso ma non la trova. A 5" rimessa per il Fata Roba: palla persa e l'AICS ha il tiro sulla sirena per vincere ma non lo metteVittoria Fata Roba, ma che sofferenza! La Prima Squadra vince così la seconda delle ultime tre partite e si avvia nel migliore dei modi verso lo scontro diretto con Massa in casa sabato 3 Febbraio ore 19:45. Invitiamo tutti i ragazzi delle nostre giovanili a riempire gli spalti del Palafuso!

 

Fata Roba Fusignano - AICS Forlì 64-62 (26-15; 36-37; 50-47)

Punteggi individuali - Fata Roba: Montanari 14, Pelliccia 7, Baldini 3, Scardovi 14, Zanchini n.e., Berardinelli 2, Nigro, Maestri 11, Bucchi, Vecchi 10, Miglioli 3, Kibir. All. Ortasi - AICS: Bergantini 13, Zanotti 5, Monday 2, Ragazzi 9, Ruffilli 6, Tomidei, Fossi 7, Alberti 2, Guaglione 18, Balistreri. All. Laghi.

 

Da sinistra in piedi: Berardinelli, Vecchi, Pelliccia, Maestri, Nigro, Miglioli, Bucchi, Kibir, Ortasi (all.) - In ginocchio: Montanari, Zanchini, Scardovi, Baldini.

 

 

Please reload

Post recenti
Please reload

Aronne Gardini Basket 2001 Fusignano