U18: Impresa al PalaCattani

06/02/2018

Nella partita più importante della stagione per entrambe le squadre, i ragazzi di coach Ortasi espugnano il PalaCattani, inviolata casa del Basket 95 Faenza, prima della classe. La Selene Basket riesce a spuntarla al termine di una partita interminabile, per decidere la quale sono stati necessari due templi supplementari al cardiopalma, vendicando la sconfitta subita nel girone di andata in casa propria.
 
È uno dei migliori approcci della stagione per i Fusignanesi che, nell'eterna sfida contro i rivali faentini, riescono a produrre un gioco in attacco molto vicino all'eccellenza: sono, infatti, ben 17 i punti messi a referto nel primo quarto, anche in virtù di 3 triple importantissime. Dall’altra parte i padroni di casa faticano a girare palla, ma le sbavature difensive avversarie riescono a far loro fruttare 10 punti.
 
Nel secondo quarto l’intensità di gioco non sembra diminuire, l’assalto fusignanese sfocia, però, in troppi falli che mandano in lunetta i Faentini, che non sbagliano. Dall'altro lato del campo ci pensa Baldini a mettere "fieno in cascina" per il Selene. Il parziale di 10 a 11 conferma il totale equilibrio della sfida. Alla sirena di fine primo tempo il risultato è 20 a 28.
 
Terzo frazione in cui i padroni di casa, motivati a rientrare in partita, creano confusione tra i Fusignanesi mettendosi a zona; confusione che si trasforma in un'improvvisa inefficacia in zona offensiva, con la palla che sembra non voler entrare. I tiri di Capucci, mirati a smuovere il punteggio, ballano sempre sul cerchio rosso del canestro senza entrare. L’agonismo spinge a continui falli (anche superflui) e i ragazzi di Ortasi, a dieci minuti dal termine, si trovano con ben 3 elementi gravati da 4 falli. Il parziale di quarto 22 a 13 riporta avanti i padroni di casa.
 
Ultimo periodo infuocato, con l’esito finale della partita ancora tutto da decidere. I giocatori in campo danno tutto quello che hanno e, a pochi secondi dal termine, con la vittoria ormai tra le mani degli ospiti, il canestro di Ceroni manda tutti agli over time sul risultato di pari 48.

 
Primo supplementare da urlo con entrambe la compagini sulle gambe e pieni di falli ma che continuano a lottare su ogni pallone. L’atmosfera inizia a diventare bollente: sia da una parte che dall’altra, diversi elementi sono costretti alla panchina per raggiunto limite di falli. È la Selene che sembra risentirne di più e a 20 secondi dalla fine, sotto di 3 lunghezze, tutti la danno ormai per spacciata ma - in extremis - l'inarrestabile Baldini acciuffa il pareggio con una giocata da 3 punti (canestro + tiro libero realizzato) che rinvia ancora la decisione finale sulla esito della partita.
 
Altri 5 minuti di pura follia e sofferenza in campo e sugli spalti, dove il numeroso pubblico del PalaCattani si fa sentire a gran voce. Dei Fusignanesi escono dal campo, per 5 falli, anche Capucci e Hamdaoui. Nel momento più difficile dell’incontro Trancossi, Civerra e, di nuovo, l'instancabile Baldini, infilano ben 8 tiri dalla lunetta: un colpo di reni del Selene a cui i locali non riescono più a reagire. Finisce 64 a 70, risultato che regala alla squadra Fusignanese una vittoria contro la primatista voluta con tutte le forze.

Basket Faenza 95 - Basket Selene Sant’ Agata 64-70 d. 2 t.s. (10-17; 20-28; 42-41; 48-48; 58-58)
Punteggi individuali - Basket 95: Neri 10, Poggialini, Rosi, Nenni 2, Samorì 12, Petrini 10, Maroncelli 5, Ceroni 12, Panariti 10, Flauret 3, Fabbri, Dalmonte. All. Bertozzi - Selene: 
Ricci, Baldini 14, Salvatori, Minguzzi 4, Capucci 11, Trancossi 12, Ferrini, Nacca 7, Hamdaoui 11, Cerfeda 6, Civerra 2, Pelliccia 3. All. Ortasi.

 

In piedi da sinistra: Minguzzi, Ferrini, Civerra, Trancossi, Hamdaoui, Cerfeda, Pelliccia.

in ginocchio: Salvatori, Capucci, Baldini, Nacca, Ricci.

 

 

Please reload

Post recenti
Please reload

Aronne Gardini Basket 2001 Fusignano