Promo: Persa l'imbattibilità interna

Prima sconfitta casalinga della stagione per il Fata Roba, con un pizzico di rammarico visto che gli ospiti del Giallonero Imola non sono sembrati irresistibili. Alla fine la differenza l’ha fatta il terzo quarto in cui gli ospiti hanno realizzato un allungo di 6-8 punti che i padroni di casa non sono più riusciti a ricucire. I Fusignanesi questa volta pagano la brutta serata al tiro, con un 21/67 che significa appena il 30% dal campo.

Pubblico delle grandi occasioni al PalaFuso, con una nutrita e non sempre sportiva tifoseria imolese. Sul campo e sugli spalti si respira una strana aria da ‘incontro di alta classifica’. Primi due quarti equilibrati. La sensazione è che quando il Fata Roba difende con attenzione, gli ospiti non riescano mai a fare canestro. Il problema per i padroni di casa è che quando invece cala un minimo l’intensità, ecco che arrivano canestri facili e, soprattutto, i rimbalzi in attacco per il Giallonero che consentono agli imolesi di gestire più possessi e rimanere in scia.

Da rivedere soprattutto per il Fata Roba la gestione dei falli. I Fusignanesi non commettono fallo oppure lo fanno troppo tardi, regalando tanti viaggi in lunetta agli ospiti. Nei primi 20’ su 12 falli commessi dai padroni di casa, 10 di questi hanno prodotto tiri liberi per gli ospiti. Nell’altra metà campo il Fata Roba fa buone letture trovando buoni tiri. Alla pausa lunga il top scorer per i Fusignanesi è Nigro, con 8 punti a metà gara, ottimamente coinvolto nei pick&roll. All’intervallo il tabellone dice +3 per il Fata Roba con la sensazione che i padroni di casa abbiano qualcosa da recriminare per quanto si è visto in campo.

La conferma arriva nel terzo quarto che decide la partita. In una gara a basso punteggio, gli ospiti producono un periodo da 21 punti, trascinati dal play Grandolfi con 9 punti personali. Per contro il Fata Roba tira con un pessimo 4/14 dal campo andando in affanno con troppe soluzioni "uno contro tutti". All’ultima pausa Giallonero avanti di 7.

Negli ultimi 10’ gli ospiti non la chiudono, grazie alla difesa a zona dei Fusignanesi che produce gli effetti sperati. Ma i padroni di casa non trovano mai continuità in attacco, due canestri consecutivi sono un miraggio e così si arriva alla fine con gli imolesi sempre avanti. Per il Giallonero continua la serie di vittorie consecutive. Per il Fata Roba un passo indietro rispetto alle ultime prestazioni.

Fata Roba Fusignano - Basket Gaillonero Imola 54-59 (16-16; 30-27; 41-48)

Punteggi individuali - Fata Roba: Lugaresi 2, Montanari 10, Baldini, Scardovi 8, Dalla Malva 4, Zanchini, Berardinelli 6, Hamdaoui 2, Nigro 8, Vecchi 12, Zanzi 2. All. Ortasi - Giallonero: Dall'Osso 2, Passarelli 3, Granolfi 11, Spoglianti 9, Sassi 10, Brusa n.e., Vannini 7, Zaccherini, Vignoli 8, Castelli 9, Laaboudi. All. Creti.

Post recenti

Aronne Gardini Basket 2001 Fusignano