Promo: Vittoria pesante in quel di Medicina

08/12/2019

Ci vuole più ‘umiltè’ avrebbe professato un illustre compaesano fusignanese dei giocatori dell'Aronne GardiniE con l’umiltà e tanta tigna gli ospiti portano a casa una bella vittoria sul difficile campo di Medicina.

 

Chi c’era l’anno scorso ricorda ancora il trentello rimediato su questo parquet… Una vittoria voluta dal gruppo in cui ognuno, come piace a Coach Ortasi, ha messo il Noi davanti all’Io.

Solo così si poteva portare a casa una partita in cui la squadra ha inseguito per più di 30 minuti. In cui i Fusignanesi hanno tirato poco (solo 48 le conclusioni dal campo), centellinando i tiri da oltre l’arco per cercare il pick-n-roll e le sponde. In cui la marea di palle perse (ben 27!) e stata compensata da una difesa intensa che non ha mai concesso dei veri parziali agli avversari. In cui Scardovi si mette al servizio della squadra prendendo un solo tiro dal campo, ma segnando i tiri liberi che mettono in ghiaccio il risultato. In cui le assenze dei fratelli Montanari e le uscite premature per infortunio di Lugaresi e per falli di Zanzi e Dalla Malva sono state compensate da una prova maiuscola dei giovani Melandri, Pelliccia, Mariani (top-scorer!) e Bertazzoli che ha segnato il canestro del sorpasso definitivo.

 

Primo quarto a punteggio bassissimo con le squadre che vanno presto in bonus. Medicina è brava a lucrare qualche viaggio in lunetta, ma l'Aronne Gardini risponde grazie a un paio di rimbalzi in attacco e giocate di energia di Pelliccia. Parità alla prima pausa. Nei secondi 10’ quattro bombe consecutive per i Bolognesi firmate Miceli, Soldi e Lenzarini (2 volte) scavano il primo solco tra le due squadre, con i padroni di casa che arrivano anche al più dieci.

 

Me nel terzo periodo i Fusignanesi rispondono con le bombe di Pelliccia e Mariani che ricuciono lo strappo e grazie ad un attacco corale che manda 7 uomini a referto nel periodo, si riportano in scia. Negli ultimi 10’ la difesa ospite mette la museruola al Medicina che segnerà un solo canestro dal campo. Capitan Zanzi (per l’occasione) e compagni mettono il naso avanti al 33’, sembrano poter allungare (+6 al 35’), si fanno riprendere (47-47 al 37’).

Il già citato canestro di Bertazzoli e i tiri liberi di Scardovi rimettono avanti l'Aronne Gardini, con i padroni di casa che non segnano più negli ultimi 180”, e la vittoria è servita per gli ospiti.

 

Due punti pesantissimi per i Fusignanesi, che testimoniano ancora una volta che questa squadra può vincere, ma anche perdere con chiunque in questo campionato. La differenza sta nell’atteggiamento e nella voglia con cui scende in campo.

 

Medicina - Aronne Gardini Fusignano 47-52 (12-12; 26-18; 37-33)

Punteggi individuali – Medicina: Bacci 2, Lenzarini 16, Miceli 15, Vignudelli 5, Buscaroli, Pazzaglia, Castellari, Trippa 2, Martelli 2, Dall’Olio, Soldi 5. All. Pasquali. - Fusignano: Lugaresi 4, Babini, Scardovi 6, Dalla Malva 6, Melandri 1, Zanzi 6, Berardinelli 1, Nigro 2, Vecchi 6, Bertarelli 4, Pelliccia 7, Mariani 9. All. Ortasi.

 

 

 

Please reload

Post recenti
Please reload

Aronne Gardini Basket 2001 Fusignano