I Divisione: Vittoria al fotofinish a Ravenna

Prima trasferta stagionale dalla quale i ragazzi di coach Ortasi portano a casa una vittoria, maturata nelle battute finali, dopo una partita contro i Warriors Ravenna che ha visto non meno di una decina di alternanze nel punteggio.

Primo quarto equilibrato, con le squadre che ribattono colpo su colpo. I locali iniziano, e proseguiranno per tutta la partita, a suon di bombe mentre per l'Aronne Gardini si mettono in luce Maestri, primo canestro della gara e una bomba, e Battaglia mentre Capucci, che aveva ben iniziato, al 6' si procura una storta alla caviglia che lo mette k.o. per il resto della gara. La frazione termina sul 17-16 per i padroni di casa.

Nel secondo quarto si manifesta il tema conduttore del resto della gara. Mentre i Warriors continuano a fare bottino soprattutto da oltre l'arco dei 3 punti, Scardovi prende in mano la partita e con le sue brucianti partenze mette continuamente in crisi la difesa avversaria, come ben testimoniano i 6 falli subiti nel quarto. Sono i suoi punti, assieme a quelli di un preciso Kibir, a generare il vantaggio col quale gli ospiti vanno negli spogliatoi. Il primo tempo si chiude sul 31-37.

Alla ripresa delle ostilità i Warriors alzano il ritmo, sfoderano il loro miglior quarto offensivo e recuperano lo svantaggio, ma Scardovi continua a rimanere per la difesa dei locali un rebus irrisolvibile: con le sue scorribande continua a caricare gli avversari di falli (ulteriori 5) che poi dalla lunetta trasforma in punti preziosi. Il quarto su chiude sul 51-55, preludio di un finale ancora tutto da scrivere.

Il quarto decisivo è palpitante ma anche estremamente spezzettato da continui viaggi alla "linea della carità". Un paio di bombe dei padroni di casa, ai quali i fusignanesi rispondono con una sequela di tiri liberi (ben 11 punti a gioco fermo sui 13 realizzati nel quarto), portano i Warriors in perfetta parità a meno di un minuto dalla fine. A 19" dal termine Scardovi segna dai 5 metri un canestro pesante come un macigno che spariglia le carte. Time out per i locali durante il quale coach Ortasi dà istruzioni ai suoi di schierarsi a zona per scompaginare i piani degli avversari, mossa che genera la confusione sperata ma non impedisce ai Warriors di subire fallo a 5" dalla fine. I padroni di casa ne realizzano solo uno e nella rimessa successiva non riescono a bloccare immediatamente il cronometro, mandando Scardovi in lunetta a 2" dalla sirena. Primo tiro a segno e secondo sbagliato deliberatamente, per far partire il cronometro, così l'Aronne Gardini riesce a portare a casa due sudatissimi punti. Scardovi mattatore dell'incontro: 30 punti e ben 16 falli subiti che gli hanno permesso di fare bottino dalla lunetta con un eloquente 18/22.

Warriors Ravenna - Aronne Gardini Basket 2001 64-66

Punteggi individuali: Scolaro 3, Scardovi 30, Bezzi, Frabbi, Battaglia 13, Maestri 8, Capucci 3, Pelliccia, Kibir 9, Montanari.

Esultanza negli spogliatoi per una vittoria in trasferta all'ultimo minuto.

Post recenti