IDiv: Primo posto deciso ai supplementari

Sconfitta per gli uomini di coach Ortasi che in casa del Faenza Futura Basket cedono solo dopo un tempo supplementare.

Lo scontro è decisivo perché Faenza, prima nella stagione regolare ma con gli stessi punti, ha perso una partita durante la fase a orologio e deve per forza vincere per non farsi sorpassare dall'Aronne Gardini, a punteggio pieno nella post-season. Gli uomini di Ortasi, finora sempre perdenti negli scontri diretti, non dimostrano nessun timore reverenziale e cominciano subito con l'imporre i propri ritmi, guidati da uno scatenato Montanari che fora la retina per tre volte dalla grande distanza. Purtroppo però Scardovi viene preso di mira dai fischietti e si ritrova con tre penalità a carico già a metà quarto. La prima frazione si chiude con gli ospiti davanti per 18-15.

Nel secondo periodo la partita non prende una piega diversa: l'Aronne Gardini è spesso in vantaggio ma non riesce mai ad allontanarsi dai faentini che ribattono colpo su colpo ai tentativi di fuga degli ospiti. È l'ex di turno Mazzotti a fare più bottino nel quarto per i Fusignanesi che chiudono in testa anche prima della pausa lunga, sul 28-26.

Alla ritorno in campo i padroni di casa spingono sull'acceleratore e gli ospiti sembrano accusare il colpo. Dalle Fabbriche continua a segnare con regolarità, dall'altra parte replicano un ritrovato Scardovi e, sotto le plance, un solido Bucchi, ma la bomba di Lucchi a fine quarto porta i manfredi in vantaggio di 5 punti alla terza sirena: 45-40.

L'Aronne Gardini, benché scavalcata, non molla la presa e rintuzza ostinatamente i tentativi di fuga del Futura Basket. Dapprima sono Vecchi e Mazzotti a fare male alla difesa di casa, poi Montanari e Scardovi colpiscono dalla grande distanza. Faenza lucra preziosi punti dalla lunetta (gli ultimi 5 punti sono tutti a cronometro fermo) e sembra avere la meglio ma una tripla sul finale di Montanari manda le squadre al supplementare, gelando i padroni di casa.

Il supplementare gira subito a favore dei faentini grazie a una bomba e a un successivo canestro di Romboli. L'Aronne Gardini replica affidandosi al mai domo Vecchi che colpisce dalla grande distanza ma è ancora dai tiri liberi che i faentini traggono linfa vitale: tutti gli ultimi 8 punti dei padroni di casa giungono dalla linea della lunetta e il risultato arride ai faentini che vincono 76-71. Il Faenza Futura Basket si conferma la bestia nera dei Fusignanesi, avendoli battuti tre volte su tre in stagione, ma mai come questa volta i manfredi hanno rischiato di perdere contro un'Aronne Gardini che ha mostrato ormai di aver preso le misure e di giocarsela alla pari.

Faenza Futura Basket - Basket Aronne Gardini 2001 76-71 dts (15-18; 26-28; 45-40; 64-64)

Punteggi individuali: Montanari 15, Scardovi 13, Zanzi 3, Mazzotti 11, Randi 3, Nigro, Maestri 2, Bucchi 7, Vecchi 17, Pelliccia, Lugaresi.

La formazione che ha affrontato il Futura Basket a Faenza. In piedi: Pelliccia, Maestri, Nigro, Mazzotti, Bucchi, Vecchi. In ginocchio: Scardovi, Lugaresi, Zanzi, Montanari, Randi.

Post recenti

Aronne Gardini Basket 2001 Fusignano