Promo: Castel S. Pietro si prende la rivincita

Amara sconfitta casalinga per il Fata Roba che cede alla distanza dopo aver condotto nel punteggio per più di 35’. Per contro la Pallacanestro Castel San Pietro si prende la rivincita rispetto all'andata, quando l’andamento e l’esito della partita era stato lo stesso, ma a parti invertite.

I ragazzi di Coach Ortasi alla lunga sono stati penalizzati da un metro arbitrale che ha ‘tollerato’ molto i contatti, soprattutto dentro l’area. Va detto che i gli arbitri hanno fischiato in modo equanime. Quindi merito agli ospiti di aver interpretato al meglio la partita in difesa, con la giusta aggressività senza mai superare il limite concesso dai due fischietti. Di fatto i Termali non sono mai andati in bonus, concedendo solo 4 tiri liberi in tutta la partita ai Fusignanesi.

Per contro i padroni di casa, pur tenendo duro in difesa, si sono progressivamente innervositi e scollati in attacco, perdendo il giusto equilibrio tra tiri da fuori e da sotto, con la circolazione di palla che è progressivamente calata, lasciando spazio a troppe iniziative personali che non hanno pagato, soprattutto nel concitato finale. Tutto questo è sintetizzato dalle pessime percentuali al tiro, appena il 28% dal campo e un inequivocabile 10/33 nelle conclusioni da dentro al pitturato. Coach Ortasi alla vigilia aveva predicato di cercare più soluzioni vicino a canestro. I giocatori hanno eseguito ma in modo poco lucido e impreciso.

Pronti via e il Fata Roba scappa avanti grazie a tre bombe di capitan Montanari alternate alle penetrazioni di Scardovi. Grazie alla già citata difesa, i Castellani non fanno una piega e restano attaccati nel punteggio fino al 13-12 alla prima pausa. Nel secondo quarto i padroni di casa mostrano il loro miglior basket, mandando a referto ben sei uomini, mentre gli ospiti rispondono con un assolo di Cilfone (7 punti consecutivi).

Nel terzo periodo le difese prevalgono sugli attacchi. Si vedono solo 6 canestri dal campo e appena 17 punti complessivi.

All'inizio degli ultimi 10’, un canestro di Scardovi dà il massimo vantaggio al Fata Roba (41-34). In una partita a così basso punteggio, sembrerebbe un ‘piccolo’ tesoretto da poter gestire nel finale, ma non sarà così. I Fusignanesi si spengono in attacco e il Castel San Pietro, grazie alla solita difesa, prima pareggia (44-44 al 36’) e poi sorpassa grazie alla bomba di Curti (44-49 al 38’). Negli ultimi 120” i padroni di casa non ne hanno più e gli ospiti mettono in ghiaccio il punteggio grazie ai viaggi in lunetta. Per i Castellani una vittoria che conferma il loro terzo posto in classifica. Per i ragazzi di Coach Ortasi invece i sogni di gloria sono (per ora) rimandati.

Fata Roba Fusignano – Pallacanestro Castel San Pietro 46-54 (13-12, 30-26, 39-34)

Punteggi individuali - Fata Roba: Lugaresi, Montanari 15, Baldini, Scardovi 16, Dalla Malva 2, Capucci NE, Berardinelli, Nigro 2, Bucchi NE, Vecchi 5, Zanzi 6. All. Ortasi - Castel San Pietro: Landini, Conti 10, Bonetti, Trivisonno 2, Galloni 6, Curti 6, Zaniboni 11, Migliori 7, Mondanelli 3, Cilfone 7, Albertazzi 2. All. Morigi.

Post recenti

Aronne Gardini Basket 2001 Fusignano