Promo: Il 2020 inizia con una sconfitta

L’Aronne Gardini non sa più vincere. L’anno nuovo comincia con una sconfitta, così come era finito quello vecchio. E il copione delle partite dei Fusignanesi oramai sembra essere sempre lo stesso: partenza ad handicap, parte centrale orgogliosa in cui i ragazzi di Coach Ortasi rientrano in partita, per poi pagare lo sforzo nel finale in cui la maggior freschezza e lucidità degli avversari ha la meglio.

Tutto questo si traduce nelle statistiche di squadra. Serata difficile al tiro con percentuali sotto al 30%: peccato perché questa sera la squadra ha alternato bene le soluzioni da oltre l’arco ai tiri da sotto. Solo che quando si tira con un 8/31 da dentro al pitturato, sbagliando anche appoggi non contestati, significa che quella dei Fusignanesi sta diventando una specie di ‘sindrome da appoggio al tabellone’. A questo fanno da contraltare la lotta su ogni possesso - con 24 palle perse bilanciate dalle 23 recuperate – e sotto i tabelloni con ben 40 rimbalzi di cui 13 offensivi.

Tutto ciò però non basta per vincere contro Ozzano, che a sua volta non sta vivendo una stagione indimenticabile, ma è una compagine abbastanza esperta per gestire gli alti e bassi dei Ravennati e portare a casa la vittoria. Da segnalare la prova di Avallone – per lui 17 punti con 4 bombe chirurgiche che hanno sempre ricacciato indietro gli ospiti - e Fierro che ha firmato un 6 a 0 ‘fai da te’ nel momento decisivo a inizio ultimo quarto.

Party&Sport Ozzano – A. Gardini Fusignano 67-56 (20-19; 34-31; 51-45)

Punteggi individuali – Ozzano: Margelli 6, Fabbri, Marcato 7, Tagliati, Avallone 17, Fierro 6, Zerbini 8, Lazzari 4, Migliori 7, Passatempi, Bertarelli 2, Dozza 10. All. Simeone. - Fata Roba: Lugaresi 3, A. Montanari 12, M. Montanari 5, Scardovi 12, Dalla Malva 2, Melandri, Zanzi 7, Berardinelli 6, Nigro 3, Vecchi 4, Bertazzoli 2, Pelliccia. All. Ortasi.

Post recenti

Aronne Gardini Basket 2001 Fusignano