top of page

I DIV: Battuto anche il Rimini

E la Bitways va! Altro giro, altra vittoria. Contro la più quotata Rimini. Nonostante le assenze e gli infortuni.

Nonostante gli acciacchi. Con i giocatori che utilizzano il pre partita più per farsi fasciature e proteggere le parti dolenti che non per tirare e scaldarsi. Oramai potremmo recitare la formazione dei Fusignanesi a memoria. Tanto i giocatori a disposizione di coach Negri sono sempre gli stessi. Una sorta di dieci piccoli indiani - come nel famoso romanzo - che però non muoiono mai. Anzi, alla fine a soccombere sono gli avversari.


Anche il match di stasera è stato un esempio di gestione dei momenti della partita. Capitan Scardovi e compagni soffrono nel primo tempo l'energia e la faccia tosta dei ragazzini riminesi, trascinati dai canestri di Demaio e dalle bombe di Frisoni. Uno schiaccione in transizione di Berni suggella il massimo vantaggio per gli ospiti (+8 a inizio secondo quarto). Ma i padroni di casa resistono e, da brave formichine, rientrano piano piano, grazie ai recuperi di Lugaresi e alla vena offensiva di un Vecchi in gran forma. Alla pausa lunga, la partita è ancora in equilibrio.


E nel secondo tempo l'inerzia cambia. Le penetrazioni di Randi danno il primo vantaggio alla Bitways che non si volterà più indietro. Negli ultimi 10' sale in cattedra Berardinelli in difesa. Il pivottone si dimentica dei malanni e degli anni che passano e, come ai bei tempi, si diverte a fare a 'pettate' e a sfidare 1 contro 1 gli avversari. In particolare è Berni la sua vittima preferita. L'esterno ospite esce sconfitto da quasi tutti i duelli ma si intestardisce negli isolamenti, finendo per perdere fiducia e per mandare fuori ritmo tutti i suoi compagni.


Nel finale lo scarto è minimo, ma nessuno scommetterebbe più un soldo sui Riminesi. La Bitways da l'idea di essere in controllo totale e lo stoppone di Vecchi sull'ultimo tentativo da tre degli ospiti mette la parola fine alla contesa. Continua la striscia positiva per il Fusignano. Ora la pausa per Pasqua e poi si riprende con lo scontro diretto in chiave play-off in quel di Russi.


Bitways Fusignano - Pol. Stella Rimini 63-58 (14-20, 28-31, 50-47)

Fusignano: Lugaresi 13, Ferrini 2, Scardovi 6, Randi 9, Berardinelli, Nacca, Negri 3, Vecchi 27, Salvatori 3, Secchiari. All. Negri.

Rimini: Veroni 7, Demaio 6, Lonfernini 13, Frisoni 6, Pesce 4, Carli 6, Frascio, F. Brunelli, Ricciotti ne, Carollo, Berni 16, D. Brunelli. All. Daccico.





Comments


Post recenti
bottom of page