I DIV: Corsari sul campo dei Warriors

Pesante vittoria esterna per l'Aronne Gardini sul campo dei Warriors Ravenna, soprattutto tenendo conto delle difficoltà che hanno caratterizzato la serata. Ospiti che si presentano al campo ancora senza coach Ortasi e capitan Montanari, assenti per motivi di salute, e con solo 9 uomini a referto per le defezioni dell'ultimo minuto.


L'inizio partita è uno shock per i Fusignanesi: dopo 4 minuti il tabellone dice 13-0 per i Warriors con Scardovi e compagni che non ci capiscono niente. Per contro i padroni di casa sanno benissimo cosa fare: ritmo basso, controllo dell'area lasciando uno sterile tiro da fuori agli avversari e in attacco un'attenta circolazione di palla con alternanza di palla dentro per gli isolamenti dei lunghi e scarichi per i tiri piazzati degli esterni, con un ispirato Bergamaschi a tirare le fila. Serve una scossa agli ospiti e questa arriva sotto forma delle penetrazioni un po' azzardate ma efficaci di Randi che fruttano canestri e assist e procurano un mini contro parziale che mette in partita gli ospiti. Alla prima pausa i Fusignanesi sono sotto solo di 5 ed è tutto grasso che cola.


I cambi danno nuova energia e, minuto dopo minuto, gli ospiti capiscono che devono aumentare il ritmo, mettendo in conto anche un po' di confusione, per cambiare l'inerzia della partita. Qualche forzatura, ma anche qualche recupero e contropiede e all'intervallo lungo l'A. Gardini mette il naso avanti (30-31).


È tutto quello che serve a Scardovi & C. Col vantaggio arriva la fiducia, con la fiducia cominciano a entrare anche i tiri che nel primo tempo si fermavano sul ferro. I Ravennati restano in partita nel terzo quarto, ma oramai l'inerzia è cambiata e il finale è segnato. Emblematici gli ultimi minuti in cui gli ospiti sprizzano energia su tutti i fronti, arrivano prima su tutti i palloni, mentre i padroni di casa sono sulle gambe e tentano tiri da tre che arrivano a malapena al ferro. È proprio una bomba di Ricci Maccarini per i Fusignanesi, non certo una specialità della casa, che chiude la contesa a 2' dalla fine. Per i Warriors una sconfitta sulla quale meditare. Per l'Aronne Gardini un'altra vittoria e una classifica che ora inizia a farsi interessante.


Warriors Basket Ravenna - Basket Aronne Gardini Fusignano 56-66 (15-10, 30-31, 46-49)

Ravenna: Ricci ne, Restuccia 2, Bergamaschi 19, Bramante 3, Zanzi 1, Beffa ne, Cellarosi 3, Fabbri 8, Begni 7, Pinto 7, Baratti 6, Bellanti. All. Ricci. - Fusignano: Lugaresi 7, Scardovi 20, Randi 6, Capucci 10, Nigro, Zaccari, Nacca 7, Pelliccia 7, Ricci Maccarini 9. Accompagnatore Dragoni.







Post recenti