Promo: Vittoria a Massa Lombarda

Partita tesa, tra le ultime della classe ancora a zero vittorie in quel di Massa. La tensione, e la mancanza di fiducia, delle due squadre si manifesta fin da subito. Ne scaturisce una partita a punteggio basso, con tanti falli e tante palle perse e poco gioco di squadra in cui nessuna delle due formazioni riesce ad avere il controllo della partita.

Il Fata Roba sembra avere più frecce nel suo arco, soprattutto in attacco: quando gli ospiti riescono a far girare la palla e a leggere le scelte difensive dei padroni di casa, trovano buoni tiri e canestri con spazio, andando avanti più volte di 5-6 punti. Da parte sua il Massa usa le proprie armi, facendo leva su una maggiore aggressività: i massesi pressano a tutto campo il play ospite, cercano di anticipare ogni passaggio e giocano su ogni pallone come se non ci fosse un domani. Aggiungiamoci anche un po’ di astuzia nel mostrare agli arbitri i contatti subiti, cosa che frutta tanti fischi a favore, e i padroni di casa riescono a rimanere sempre in scia. La partita sporca, a punteggio basso, è quello che volevano, e all’intervallo vengono premiati: il tabellone dice 34-32 a favore dei locali, nonostante 12 palle perse.

Nel secondo tempo il copione non cambia. I canestri dal campo sono merce rara e preziosa. Per gli ospiti arrivano dal nulla due canestri di Vecchi “in isolamento e senza senso” (coach Ortasi abbozza…) e le bombe di capitan Montanari. Ma soprattutto arrivano i punti di esperienza di Miglioli che sfrutta l’aggressività della difesa di casa per lucrare tanti viaggi in lunetta. Per lui 11 punti nel secondo tempo con un solo canestro dal campo. Massa però non molla: riesce ancora a far male con il caro vecchio 1 contro 1.

Nell’ultimo quarto il punteggio si abbassa ancora. Due canestri coi piedi per terra di Mazzotti danno un prezioso +6 agli ospiti. È un tesoretto che i fusignanesi riusciranno a gestire fino alla fine. Massa è sempre lì ma non mette più un canestro dal campo. Alla fine sono decisivi i tiri liberi: quelli dei padroni di casa entrano un po’ sì e un po’ no (21 su 39 alla fine), quelli degli ospiti entrano sempre, soprattutto negli ultimi minuti. Arriva così la prima vittoria per il Fata Roba. Che sia l’inizio di un nuovo campionato? Vedremo.

Massa Basket 2010 - Fata Roba Fusignano 58-66 (12-18, 34-32, 47-53)

Massa Basket 2010: Orselli, Lo Monaco 3, Berardi 14, Guardigli 7, M. Asioli 4, Pinaroli, G.M. Asioli 2, Pongolini 3, Ugulini 7, Poniatowsky ne, Bertini, Kolay 14. Fata Roba Fusignano: Vecchi 10, Maestri, Montanari 16, Scardovi 6, Zanzi 3, Mazzotti 4, Nigro 1, Berardinelli 3, Miglioli 23, Kibir, Lugaresi ne, Bucchi ne.

La formazione schierata prima del match. Da sinistra: Zanzi, Montanari, Berardinelli, Mazzotti, Maestri, Nigro, Bucchi, Vecchi, Kibir, Miglioli, Lugaresi, Scardovi.

Post recenti

Aronne Gardini Basket 2001 Fusignano